STORIA E TRADIZIONE

UNA STORIA DA RACCONTARE

La storia dei Dupanloup inizia in Savoia, terra d'origine della famiglia. Qui era nato anche l'esponente più illustre della famiglia, l'arcivescovo d'Orléans Felix Antoine-Filibert, membro dell' Académie Française e attivo protagonista del Concilio Vaticano I.

Per Saperne di Più

image storia

Dopo la cessione della Savoia alla Francia, nel 1858, la famiglia Dupanloup lascia per sempre la terra natia e giunge a Torino, dove nasce Alberto, che nel 1880 circa imbocca la strada per Savona. Sarà Alberto, già orologiaio provetto, proseguendo l’attività di famiglia, a fondare la prima attività denominata “Alberto Dupanloup” al centro dell’antica Savona nel Palazzo Cassinis in Via Pia 17 (ora n°5) nel 1883 circa. Alla scomparsa di Alberto, nel 1927, il figlio Armando, che fino ad allora gli era vissuto al fianco anche nel lavoro, diede vita come naturale prosecuzione dell’attività del padre alla nuova ditta, con l’attuale denominazione, ed allargando la attività al commercio di gioielleria ed argenteria. L’azienda conquistò rapidamente grande importanza e le fabbriche di orologi più rinomate (Patek, Zenith, Longines, Jaeger Le Coultre, IWC……..) gareggiarono per assicurarsene i servizi di vendita al pubblico nel nuovo negozio, voluto dal padre, all'interno dell'elegante palazzo Brilla (oggi scuole medie Boselli).

All'attività di orologiaio quindi affianca quella di gioielliere e rivenditore di orologi, acquisendo rappresentanza di diverse marche, fra le quali Rolex nel 1934, uno dei primi Concessionari in Italia. Quando, nel 1938, l'Amministrazione Comunale decide la demolizione del palazzo Brilla, Armando Dupanloup trasferisce, nel 1939, la propria attività in piazza Mameli 4. Il figlio di Armando, Mario affianca il padre e si assume il grave incarico di "pilotare" l'azienda di famiglia nei difficili anni del dopoguerra e della ricostruzione.

Nel 1954 la ditta fu insignita, dalla Camera di Commercio di Savona, della Medaglia d’Oro per la valorosa attività di oltre 74 anni. Nei primi anni ottanta subentra Michaela Mangiagalli, moglie di Giorgio Dupanloup, coadiuvata dai figli Alberto e Carla, quarta generazione impegnata nell’attività di famiglia, che ancora oggi, dopo la prematura scomparsa della madre, continuano la tradizione dal 1989 nel negozio di Via Paleocapa. Carla ed Alberto continuano con lo stesso entusiasmo, passione e volontà il loro lavoro nell’azienda che ha mantenuto sempre un carattere prettamente famigliare.